Tour Enogastronomici Archive

0

Il Trentino di Albrecht Dürer: enotrekking in Valle di Cembra

Valle di CembraAlbrecht Dürer è stato incisore, pittore, trattatista e matematico ed è considerato ancora oggi il massimo esponente della pittura tedesca rinascimentale.

Nel corso del suo primo viaggio in Italia, alla fine del quattrocento, attraversò il territorio trentino, in particolare la Valle di Cembra, ritraendone i paesaggi in alcuni acquarelli. Quella, infatti, era una delle principali vie di percorrenza dei commercianti che dalla Germania scendevano in Italia per portare i propri prodotti in pianura Padana e a Venezia.

Insoliti Percorsi ha realizzato una proposta di viaggio che abbina il trekking all’enogastronomia, un trekking del gusto che ripercorre i passi del pittore e vi guida alla scoperta di piccole cantine che hanno legato i propri prodotti e la propria immagine a quella di Albrecht Dürer.

La giornata prevede un’escursione di circa due ore lungo il Sentiero del Dürer che si conclude con una visita esperienziale alla cantina del Barone a Prato con un buffet di prodotti tipici.

Nel pomeriggio, visita alla distilleria Pilzer a Faver, dove incontreremo Bruno e Ivano, vignaioli per passione: del loro lavoro ci raccontano: “…non facciamo calcoli, finiremo di distillare quando avremo finito, guai ad avere fretta”.

A seguire, ultima tappa presso la cantina Pojer e Sandri a Faedo, un laboratorio vitivinicolo che nei suoi oltre trenta anni di storia ha saputo dare vita a prodotti eccellenti legati alla tradizione ma con una forte impronta innovativa. L’ultimo nato è: “MERLINO”, ottenuto unendo un mosto di Lagrein parzialmente fermentato di 4 – 5 gradi di alcol con il brandy invecchiato 15 anni, il primo vino italiano da abbinare al cioccolato!

0

Bollicine su MART: si parte!

Castello di RoveretoLe giornate si allungano e cresce la voglia di una gita fuori porta, magari un’esperienza “insolita”, di arte, enogastronomia e gusto.

Qualche tempo fa abbiamo presentato la nostra proposta di escursione di un giorno ‘Bollicine su MART’ ad un’interessante realtà di Milano, Neiade, che racchiude nel suo slogan “Immaginare Arte” il senso della propria attività.

Neiade organizza visite guidate e mette a punto itinerari culturali per soddisfare tutti i ‘gusti’, da quelli di taglio tradizionale a percorsi più originali e innovativi a Milano, in località fuori porta e in tutta Italia. L’intesa è nata subito: le proposte di viaggio di Insoliti Percorsi sembrano fatte su misura per i clienti di Neiade.

La mostra sugli impressionisti del MART, il Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Rovereto, era già uno degli “obiettivi” per la primavera di quest’anno, e allora perché non rendere la giornata davvero speciale con il pranzo in un ristorante d’eccellenza della Vallagarina e la visita “esperienziale” alla cantina che ha reso lo spumante TRENTODOC famoso in tutto il mondo?

Detto fatto. Sabato 7 maggio un piccolo gruppo partirà da Milano alla volta di Rovereto e della Vallagarina, e vivrà una giornata tutta trentina, “assaggiando” le eccellenze culturali ed enogastronomiche di questo territorio, un viaggio di un giorno per scoprire un altro Trentino, abbinando enogastronomia e cultura.

La Casa del Vino della Vallagarina di Isera proporrà un menu tutto del territorio, mentre Cantine Ferrari permetterà ai nostri ospiti, oltre alla visita della cantina stessa, di sperimentare in prima persona gli abbinamenti migliori per il metodo classico trentino.

0

Maggio 2011: in Piemonte scatta l’ora del Barbaresco 2008

Vigneti del BarbarescoPer tre venerdì di seguito, il 6, 13 e 20 maggio 2011, quindici ristoranti delle Langhe, zona d’origine del Barbaresco – il Principe delle Langhe – aprono le loro porte ad un ciclo di serate enogastronomiche dedicate totalmente a questo vino straordinario. In ognuno dei ristoranti, situati a Treiso, Barbaresco, Neive e Alba, i quattro comuni della DOCG, saranno servite al bicchiere sessanta etichette di Barbaresco 2008, suddivise nelle tre serate, rigorosamente alla cieca: un’occasione unica per comprendere a fondo le caratteristiche della nuova annata.

In accompagnamento la cucina tipica piemontese, con il gusto dell’innovazione di ogni ristorante. Un’opportunità per scoprire un vino che “vede il bicchiere” dopo quasi tre anni dalla vendemmia e vive di una freschezza spesso inaspettata. L’evento è organizzato dall’Enoteca Regionale del Barbaresco sul cui sito è disponibile il programma completo.

Ma una serata può non essere sufficiente per scoprire un vino complesso ed affascinante come il Barbaresco Piemontese. Insoliti Percorsi ha un pacchetto per un week end enogastronomico “a DOC” per chi volesse lasciarsi sedurre dal nobile granato un po’ più a lungo: è la due giorni Il Principe delle Langhe che arricchisce la cena con la visita di due cantine eccellenti: la Tenuta Martinenga a Barbaresco, nei pressi di Alba e la piccola azienda di Olek Bondonio.

E in più i racconti della distilleria Romano Levi, il grappaiolo angelico di Neive, che da quelle vinacce creava una grappa rustica e sincera, e da quelle emozioni disegnava etichette che sono già storia.

1

Insoliti Percorsi e Vinix Live! Enogastronomia a Parma

Tour enogastronomico a ParmaIl tour di Vinix Live! farà la sua prossima tappa nella pianura emiliana, nei pressi di Parma. Il 7 maggio, infatti, Vinix Live! sarà ospitato all’interno dell’azienda vitivinicola Monte delle Vigne e per quell’occasione Insoliti Percorsi vi propone un week end enogastronomico alla scoperta dei sapori e dei saperi emiliani.

Monte delle Vigne, l’azienda agricola si trova a soli venti chilometri da Parma e nel corso degli anni è cresciuta fino a raggiungere i sessanta ettari attuali coltivati a vigneto con la passione di una volta. Molteplici le varietà di vitigno coltivate: per i vini rossi la barbera e la bombarda, uve autoctone cui si affiancano la malvasia, il sauvignon e altre varietà di uve bianche.

Un’occasione unica per un tour enogastronomico di grande interesse, un week end (venerdì – domenica) per un appassionante viaggio nella cultura enogastronomica emiliana.

La proposta di Insoliti percorsi comprende due pernottamenti, una visita guidata dedicata alla cantina Monte delle Vigne con degustazione, l’ingresso all’evento Vinix Live! e una visita tematica al “Museo dell’ovvio”. Così amava chiamare la raccolta di oggetti a lui dedicata Ettore Guatelli. Una raccolta di oggetti comuni che ancora oggi conservano l’impronta di chi li ha utilizzati quotidianamente per lunghissimo tempo e sono una testimonianza viva della cultura contadina di un tempo ormai perduto… o quasi!

Su questo sito web utilizziamo strumenti di terze parti che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo computer. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull'utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma tu hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un'esperienza migliore. Privacy & Cookie Policy